Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2016

Giornata Mondiale della Gentilezza - 13/11/2016

Cenerentola (l'ultima versione della Disney, uscito in Italia a Marzo 2015), è un film che mi è piaciuto moltissimo!

Visto un mesetto fa....il messaggio positivo che lancia a cuore aperto è davvero potente:

abbi coraggio e sii gentile! Difficile di questi tempi!
Ma sto sperimentando che essere gentile davanti all'arroganza, prepotenza o scarsa attenzione...è un grande esercizio su me stessa.

E' spiazzante!
Per me e per gli altri.

Bisogna veramente avere coraggio per esserlo in certe circostanze e con determinate persone.
Non è facile e non sempre ci riesco, ma voglio continuare!

Il desiderio di costruire un piccolo pezzo di mondo migliore, per me e per le persone che amo, mi porta ad essere d'accordo con Esopo:


 "nessun atto di gentilezza, per piccolo che sia, è mai sprecato".  Lo sapete che il 13 novembre si celebra la Giornata Mondiale della Gentilezza?

Un'occasione per ricordarci di esserlo più spesso!

Bisogna educarci di nuovo alla gentilezza!
Va colti…

UN PESCE FUORI DALL'ACQUA...

Ultimamente è così che mi sono sentita.

Collocata nei "luoghi" sbagliati.

Questa frase mi è venuta in mente come descrizione e contestualmente spiegazione di un mio stato d'animo: un pesce fuori dall'acqua!



Mi sono resa conto che i contesti in cui trascorro la maggior parte del mio tempo non mi "valorizzano".
Mi sono resa conto che alcune frequentazioni sono sterili.
Mi sono resa conto di essere, ultimamente, un po' aSOCIALe.

Ci sono degli "habitat" reali e virtuali che mi sono stretti e che mi procurano lo stesso fastidio di un paio di mutande (con elastico in vita) di una taglia di meno .

E' ora che il pesce torni a nuotare in acque libere!

Inizio ad assecondare un mio desiderio di FARE SPAZIO all'OLTRE.
Questa consapevolezza mi spinge a cercare il mio "mi piace" nella mia imperfetta quotidianità, ad individuare nuovi stimoli, a ricercare la "bellezza"...in un mondo difficile dal sapore spesso amaro, ma comunque p…

Un presente infinito

Sono tornata alla routine quotidiana e quella sensazione di "estate addosso" sta svanendo piano piano.
Le giornate si sono accorciate, la mattina e la sera l'aria è più fresca.

Le vacanze sono trascorse serenamente, quest'anno dopo tanti anni le ho passate, oltre che con mio marito e mia figlia, anche con i miei genitori.

E' stato bello, davvero.
Al mare.

Mi sono lasciata coccolare dall'Amore di mia madre e di mio padre.
Mi sono sentita figlia viziata, nell'accezione positiva di questo aggettivo.

Mia madre mi racconta che sono sempre stata una bambina indipendente.
L'ultima di tre figlie.
Cresciuta con i grandi.
Una bimba "matura".
Mia zia Rosa mi chiamava simpaticamente "la vecchia".
Sorrido ai loro racconti di me da piccola.
Mi piace ascoltarli, soprattutto ora che ho Maria.

Mi emoziono nel vedere gli occhi lucidi di mia madre quando mia figlia parla a raffica, canta e balla.
Mi guarda e mi dice "anche tu eri così!".

Coastal style

Io non sono mai stata un'amante del mare.
Soffrendo molto il caldo, non amando molto il sole ed avendo una carnagione molto chiara e delicata...negli ultimi anni ho spesso preferito altre mete.

Da quando abbiamo Maria la nostra vacanza al mare non è mai mancata, così ho iniziato a vivere il mare in modo diverso.

Ho iniziato ad amarlo giorno dopo giorno.
A piccole dosi.

Non sopporterei di stare al mare 12 ore di fila, tutti i giorni per un mese!

Ma qualche ora...nei w-end sta diventando una vera terapia.
Mi rilasso, faccio il pieno di vitamina d, perdo il mio sguardo all'orizzonte, respiro profondamente...e soprattutto mi riempio gli occhi di gioia guardando Maria che gioca in riva!

Grazie a questo mio nuovo modo di vivere il mare ho iniziato a fantasticare su una possibile casetta sul litorale romano, a pochi km da casa, raggiungibile tutti i fine settimana.
Un piccolo "appoggio" per fuggire dalla calda città nei mesi estivi!

Sono stata folgorata dal cosiddetto COAS…

Entusiasmo terapia

Mi sono imbattuta in un articolo su Natural Style di Barbara Majnoni. Titolo: L'entusiasmo fa brillare la tua vita. Ultimamente si sente molto parlare di felicità, di ricerca di un equilibrio felice, di attimi di gioia! "L'entusiasmo è quello sprint, quel frizzico di energia che ti spinge ad affrontare tutto con forza, fiducia e ottimismo. Un moto spontaneo che si traduce in voglia di fare, ricerca del piacere, maggiore creatività e produttività. A volte ne sei carica, come i bambini. Ma quando si spegne tutto sembra più triste". La parola entusiasmo deriva dal greco e significa: il dio dentro (en: dentro e thèos: dio).
Gli psicologi si accorgono del successo della terapia quando i pazienti lo ritrovano.
L'entusiasmo potrebbe essere definito come sinonimo di gioia, ma con un qualcosa in più: la fiducia. Ci fa affrontare le vicende, fiduciosi che le cose che faremo ci daranno piacere...quindi andranno bene.
Ma per deduzione è vero anche il contrario. L'entusias…

The Truman Show 3.0

In questi giorni mi è venuta voglia di rivedere il film "The Truman show", è  del 1998 diretto da Peter Weir e interpretato da Jim Carrey.

Ispirato alla moda allora nascente (in America) di raccontare la vita in TV attraverso i reality show, immaginando una situazione paradossale, portata all'estremo (dalla quale sono nate riflessioni filosofiche ed analisi sociologiche), The Truman Show raccontava, grazie ad una  trasmissione in diretta continua la vita di un uomo, appunto Truman.


Ve lo ricordate?

Nel 2016 siamo ben oltre il fenomeno Reality Show, ma alcune dinamiche di questa pellicola le sento ancora più attuali, per questo voglio rivederlo.

Oggi nel mondo dei social l’asticella di cosa è accettabile in termini di privacy si è alzata, oltre Facebook che ha davvero rivoluzionato il mondo ed il modo di relazionarsi degli esseri umani, esistono diverse app che ci consentono di condividere le nostre vite IN DIRETTA, attraverso un mezzo che ormai abbiamo tutti, il nostro …

Meal Prep: un mondo tutto da scoprire e provare

Un mesetto fa, mentre ricercavo on line delle idee da poter copiare per migliorare (impostare da zero) la mia pianificazione della spesa e del menù settimanale, mi sono ritrovata più volta a leggere, soprattutto sui siti stranieri, in particolare Americani, queste due paroline: MEAL PREP.

Incuriosita ho approfondito l'argomento e mi sono lasciata contagiare da un entusiasmo organizzativo.

Cosa vuol dire MEAL PREP.
Cercherò di spiegarla semplicemente: è la preparazione in anticipo di cibo sano, pronto da mangiare per diversi giorni.

Gli strangers arrivano ad organizzare la loro "cambusa" anche per un mese, congelando ovviamente gran parte dei preparati.

Io mi sono limitata ad un massimo di tre giorni.
E devo dire, che ho intenzione di arrivare almeno ad una settimana, congelando qualcosa.

E' stato davvero utilissimo.
Tornare a casa ed avere già il "grosso" fatto mi ha consentito di fare altro e di vivere la preparazione della cena più serenamente, oltre che…

Controcorrente

E' un periodo che nuoto controcorrente.
Potrebbe sembrare una gran fatica ed invece no.
Mi viene naturale.

Domani solstizio d'estate.
Plenilunio.

Nuovo inizio.

Tempo di vacanze e di partenze.
Per tanti.


Io invece non ho voglia di partire!

Ma ho voglia di starmene a casa.

Alla fine sicuramente faremo anche noi qualche giorno di vacanza, tra montagna e mare.
Ancora nulla di programmato, magari troveremo un "last second" interessante o cercheremo verso metà Luglio, proprio come lo scorso anno.

Cambiare area per un breve periodo.
Soprattutto per Maria.

A me piacerebbe invece semplicemente starmene a casa e godere di una quotidianità lenta ed avvolgente.

Se penso ad una "pausa", penso a CASA.

Forse perché in fondo la vivo poco e la trascuro tanto.

Dunque, le mie vacanze ideali le immagino "romane".

- Alzandomi presto, ma non all'alba.
Colazione abbondante sul terrazzo, che quasi sicuramente anche quest'anno non sistemeremo come dovremmo.

- Una passe…

Le Giornate Nazionali A.D.S.I. 21 e 22/05/2016: da non perdere!

Da due anni, a Maggio, mi collego al sito dell' A.D.S.I. - l'Associazione delle Dimore Storiche Italiane, per controllare le date in cui si svolgeranno le loro GIORNATE NAZIONALI, due giornate interamente dedicate alla scoperta dell’affascinante patrimonio storico-architettonico. Non sono mai riuscita a parteciparvi, c'è sempre stato un imprevisto che ci ha fatto cambiare programma! Quest'anno non voglio perdermele. Sabato 21 e domenica 22 maggio 2016 l’Associazione delle Dimore Storiche Italiane apre al grande pubblico oltre 250 fra le più belle residenze d’epoca italiane. "Obiettivo della manifestazione, che coinvolge ogni anno decine di migliaia di visitatori, è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della conservazione dei beni culturali privati soggetti a vincolo, che rappresentano una parte molto rilevante del patrimonio storico-architettonico italiano la cui custodia e manutenzione è affidata a singoli proprietari.  L’edizione di quest’anno delle…

Vanity Fair - un regalo per 3 mesi

Sono abbonata da tantissimi anni a Glamour, che arriva direttamente a casa dei miei e che io ormai non leggo più molto, se non quando sono in bagno, dai miei genitori appunto.

Ogni tanto però acquisto in edicola anche il Vanity.
Rivista che piace anche molto a mio marito.
Lui infatti la legge più di me.

A Marzo ho ricevuto una mail da Vanity Fair: un regalo per me!
Ma che piacevole sorpresa!

Da due mesi, ogni settimana ricevo un coupon con il quale posso ritirare in edicola, grazie ad un codice, una copia gratuita!
Questo per 3 mesi e senza alcun vincolo successivo.




(Foto da Web - sito Vanity Fair)

La trovo davvero una bella iniziativa, che mi ha dato la possibilità di conoscere meglio ed apprezzare di più questa rivista, tanto da aver voglia di continuare ad acquistarla con più costanza anche in futuro.

Mi piace perché è aperta a tutti!
E' davvero un'iniziativa democratica.

Basta semplicemente iscriversi a questo link:

http://www.vanityfair.it/partner/coupon/?header

Mi piace c…

Letizia di Spagna, il suo WOB CUT ed Io.

Dopo il BOB, cioè caschetto, il LOB...una sorta di crasi tra Long e BOB, in pratica un caschetto lungo, siamo arrivati al WOB.
Un'altra simpatica crasi tra Wave e BOB per indicare un caschetto di nuovo corto ma ondulato/riccio.

Questo nuovo taglio....lo adoro.

Ciclicamente sento il bisogno di "darci un taglio" e mi è sempre piaciuto sperimentare nuove tendenze.

Anche azzardando, perché no?!
In passato mi divertivo con i colori, ora di meno!
Ma solo perché sono più pigra e ho meno tempo...ed una ricrescita velocissima.

Tagliare i capelli per me dunque è un "rituale di rinnovo".
Quasi un bisogno fisiologico per alleggerire la MENTE.
Credo di averne già parlato qualche volta qui sul blog in passato.

Sono rimasta colpita dal nuovo look sfoggiato, appunto, da Letizia di Spagna.
Lei a me piace.
E' sempre piaciuta, sin dall'inizio ed anche con i capelli lunghi.





Ma credo che con questo taglio abbia davvero un fascino diverso.








Bellissimo anche in versione "…

Il tempo ritrovato

Ultimamente mi sono soffermata a pensare al mio tempo perso.

Nel traffico.

In fila negli uffici.

Nei rapporti in generale finiti o incrinati, nel farsi mille domande e nel cercare almeno il doppio delle risposte.

Nei social, ore intere ad estraniarsi dalla vita reale.

A questa "perdita" bisogna reagire.

Ritrovando il tempo.
Non è vero che non ne abbiamo mai abbastanza.
La verità è che lo impieghiamo male.

Si, sicuramente viviamo una vita stressante, con ritmi frenetici, ma se è vero che volere è potere, se ci si organizza il TEMPO si trova.

Bisogna liberarsi da alcune "cattive abitudini".
Fare delle scelte.

Si può scegliere ad esempio di alzarsi prima, anche solo 30 minuti, potrebbero fare la differenza nel mio caso.
Potrei leggere, visto che la sera crollo.
Fare workout, ce ne sono alcuni che durano anche meno.
Mettere a fare una lavatrice (programma breve) e stenderla.
Sistemare la casa in generale.
Fare una lenta colazione.
Prepararsi con più cura, con una beaut…

Nuovo ordine. Dalla cucina...alla testa o viceversa?

Fare ordine in casa mi è sempre piaciuto.
Sin da piccola.
Mi piaceva sistemare ed organizzare il mio armadio, i miei cassetti ed anche la mia scrivania.
Spesso riordinavo anche per le mie sorelle, così che i nostri "luoghi in comune" rispondessero alla mia idea armoniosa di ordine.

Durante gli anni dell' Università ho lavorato per un periodo come commessa in un negozio di abbigliamento.
Ero bravissima nel progettare gli scaffali: per colore, modello, tessuto e dimensioni.

Insomma ero una piccola Marie Kondo.

Questo mio bisogno di tenere in ordine, sicuramente rispecchiava un mio bisogno di "controllo" sulla mia vita.

Quando questo controllo è venuto a mancare, quando mi sono "persa" in un periodo di depressione...questa mia rigidità è sparita ed al suo posto è arrivato il caos!
Mentre riscostruivo una nuova me, lasciavo che il mondo intorno non fosse più così perfetto.

Io non volevo più essere e/o apparire perfetta.

Sono passati tanti anni, più di d…

#pilloledigioia: new collaborescion

Buongiorno abitanti della blogsfera!

E' con immenso piacere che vi parlo di questa  nuova, entusiasmante ed impegnativa collaborazione!

CON ME STESSA!

Sono stata contattata dalla "ME POSITIVA", che mi ha proposto un progetto a cui non ho potuto dire NO!!!
E quando questa mia parte esce fuori e prende il sopravvento...il mio mondo si riempie di  BELTA'.

La tentazione di essere "decisamente" felice, diventa un "corso", non un semplice percorso, viaggio, meta o traguardo.

In questi giorni ho scoperto quanto sia più colorata la mia quotidianità se aggiungo alle mie ore...un pizzico di GIOIA.

Che cos'è la GIOIA?
Voi, come la definireste?
Un sentimento, un'emozione, una sensazione, uno stato d'animo o una conquista.

Il Prof. Andreoli nel suo ultimo libro "La gioia di vivere" scrive:

La gioia la si fa. 
La si costruisce su misura di ciascun uomo e di ciascuna esistenza.
Il tempo della gioia è quello in cui si guarda in faccia il present…

Maria turns 2 - Party time

Sabato 2 Aprile Maria ha compiuto due anni!

Quest'anno abbiamo scelto di fare una festicciola in casa!

E' stato emozionante organizzare tutto!

Mi sono divertita e sono soddisfatta del risultato ottenuto.

Maria ha trascorso delle ore in allegria con le persone che le vogliono bene.

Musica, cibo, bevande, fiori, colori e torta per tutti i presenti!

Ho utilizzato dei free printables molto carini,.
Gialli e verde, con foglie ed uccellini di Funkypartymamma!
Grazie mille per la generosità nel donare on line queste meraviglie.
Perfetti per il mio allestimento!

Lascio lo spazio alle immagini e non alle parole.

Ecco la tavola, fotografata prima dell'inizio.
Le foto risultano un po' scure...ma la luce di quel momento era così rilassante.
Un po' di sole entrava dalla finestra ed il vento tiepido muoveva la tenda.







Ho acquistato tutto in una pasticceria vicino casa, tranne questi dolcetti fatti da mia sorella Nicoletta ed una torta di mele fatta da mia madre!



 I succhi per i…